Dolore muscolare: un aiuto dagli aminoacidi ramificati

L’acronimo DOMS (Delayed Onset Muscle Soreness) indica una condizione di indolenzimento muscolare accompagnata a dolore, che si verifica frequentemente in seguito a una intensa attività fisica. Ne sono soggetti anche gli atleti più allenati, come il nostro Claudio Chiappucci, ex professionista di ciclismo, ora alle prese con la preparazione del Chia Laguna Half Triathlon.

Nella prevenzione del DOMS, il pasto di recupero gioca sicuramente un ruolo chiave, ma in caso di allenamento particolarmente intenso, un integratore a base di aminoacidi ramificati può essere un valido aiuto.

Gli aminoacidi ramificati o BCAA (Branched Chain Aminoacids),  leucina,  isoleucina e  valina, sono aminoacidi essenziali con una doppia azione, plastica ed energetica; oltre a favorire e aumentare la sintesi delle proteine muscolari nella fase di recupero, rappresentano anche una fonte di energia muscolare durante l’esercizio fisico. La maggior parte degli atleti assume integratori a base di aminoacidi ramificati, ma purtroppo troppo spesso non ha ben chiaro quando e come assumerli.

L’assunzione di BCAA prima e/o durante un’intensa attività fisica può aiutare a contrastare il catabolismo e limitare il danno muscolare, mentre assumerli immediatamente dopo ha un’azione di stimolo della sintesi delle proteine e favorisce il recupero e la riparazione. Il risultato che si vuole ottenere alla fine è lo stesso: minimizzare il danno e prevenire dolore e fastidi.

Se pero’ li assumiamo nella fase di recupero, non dobbiamo dimenticare che per sintetizzare le nostre proteine abbiamo bisogno di tutti gli aminoacidi essenziali e non solo dei tre ramificati. Per questo motivo, l’assunzione di un integratore a base di aminoacidi ramificati deve essere accompagnato da un’adeguata quantità di proteine per fornire tutti gli aminoacidi essenziali.

Vi chiederete a questo punto come mai, nel recupero, non sia sufficiente assumere semplicemente alimenti contenenti proteine ad alto valore biologico anziché l’integratore. La risposta è molto semplice: l’integratore contiene la giusta proporzione di aminoacidi e assicura la quantità ottimale di leucina, maggiormente coinvolta in questi processi metabolici.

Come prenderli?

Se l’allenamento e’ particolarmente intenso o lungo si possono utilizzare gel da assumere durante l’attivita’ fisica contenenti anche aminoacidi ramificati, che hanno la funzione di fornire al muscolo substrati energetici in più e limitare il catabolismo muscolare.

Nel post allenamento, all’interno di un pasto o spuntino ben strutturato in proteine e carboidrati nella giusta proporzione, l’integrazione con aminoacidi ramificati puo’aiutare a massimizzare il recupero e prevenire fastidi e dolore muscolare.

CONDIVIDI QUESTO CONTENUTO SU: