Soffri di mal di testa? Ecco gli alimenti da evitare

Alcuni cibi contengono sostanze in grado di scatenare il mal di testa o di peggiorare la situazione in quelle persone che ne sono predisposte.

Come sempre, e per fortuna, non siamo tutti uguali, e ognuno di noi può avere una risposta e una sensibilità diversa a uno o all’altro cibo o bevanda, per cui, è sempre importante considerare ogni singola situazione.

Se soffri spesso di cefalea, leggi questo elenco e fai attenzione a quello che hai mangiato in modo da individuare eventuali cibi coinvolti.

  • Alcool

E’ un potente vasodilatatore, e se assunto in quantità elevate può essere causa di mal di testa. Inoltre, contiene tiramina, presente soprattutto nella birra e nel vino rosso, che stimola la secrezione di molecole vasoattive, che aumentano la pressione arteriosa.

  • Sale

Il sale, che va comunque tenuto sotto controllo, deve essere limitato da quelle persone che soffrono di cefalee ricorrenti, questo perché in dosi eccessive aumenta la volemia e quindi la pressione arteriosa (gli ipertesi lo sanno bene) e scatena il mal di testa.

  • Caffè

Anche il caffè assunto in dosi eccessive (più di 5-6 tazzine al giorno) può essere     causa di mal di testa, ma se assunto con moderazione aiuta le persone predisposte a tenerlo sotto controllo, dato il suo lieve effetto vasocostrittore. Esiste anche la così detta cefalea da week end, che si manifesta in quelle persone che bevono tanto caffè durante la settimana lavorativa, poi smettono improvvisamente nel fine settimana scatenando una sorta di crisi di astinenza.

  • Cioccolato

Contiene difeniletilammina, che stimola il rilascio di serotonina e catecolamine, che possono avere effetti a livello della pressione arteriosa e causare il mal di testa.

  • Formaggi stagionati

Come l’alcool contengono tiramina e vanno limitati dai soggetti predisposti. Nonostante i formaggi stagionati siano maggiormente responsabili, nei soggetti a rischio è sempre consigliabile diminuire i latticini in generale.

  • Salumi

In questo caso sono i conservanti, come nitriti e nitrati i responsabili del tuo mal di testa: ebbene sì, se hai mal di testa dovrai rinunciare al tagliere di salumi e formaggi accompagnato da un buon bicchiere di vino.

  • Frutta secca e disidratata

Noci, nocciole mandorle, ma anche prugne o albicocche disidratate spesso contengono conservanti che possono essere causa di mal di testa. Per questo motivo meglio scegliere le frutta secca nel suo guscio (evitiamo noci e mandorle gia’ sgusciate) e consumiamo la frutta disidratata solo saltuariamente.

  • Dado da brodo e cucina cinese

Avete mai sentito parlare della sindrome del ristorante cinese? E’ un forte mal di testa scatenato dal glutammato monosodico, usato spesso nella cucina cinese, presente anche nel dado da brodo, ma anche in molte salse e prodotti conservati.

CONDIVIDI QUESTO CONTENUTO SU: