Dedicato ai golosi: e’ vero che il cioccolato fondente fa dimagrire?

Pubblicato sull’International Archives of Medicine, la primavera scorsa, uno studio effettuato sull’uomo ha dimostrato che il cioccolato fondente (42 grammi al giorno, per essere precisi) aiuterebbe a dimagrire.

Ma come? Avete passato anni a fare diete dimagranti, sognando di assaporare l’oro nero in tutte le sue forme e ora vi vengono a dire che il cioccolato fondente fa dimagrire? E’ uno scherzo!

No, avete sentito bene, ma come spesso accade in questi casi, le informazioni di carattere scientifico, soprattutto quando divulgate ai non addetti ai lavori, possono essere interpretate in maniera sbagliata e creare una gran confusione.

Lo studio, condotto dall’istituto di dietetica e salute di Mainz, in Germania, ha preso in esame tre gruppi di persone, di cui due sottoposti a dieta ipocalorica a ridotto contenuto di carboidrati e un gruppo così detto di controllo, non sottoposto ad alcuna dieta. A uno dei due gruppi sottoposti a dieta a ridotto contenuto di carboidrati, è stata assegnata una porzione giornaliera pari a 42grammi di cioccolato fondente (81%), che si è dimostrata essere il discriminante nell’effetto delle diete cui erano stati sottoposti i due gruppi di pazienti. Alla fine dello studio è emerso chiaramente, infatti, che il gruppo che ha mangiato il cioccolato ogni giorno è riuscito a perdere il 10% del peso in più rispetto al gruppo che ha seguito la sola dieta.

Sembrerebbe quindi che il cioccolato possa avere un ruolo come acceleratore di perdita di peso, se abbinato a una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Se siete sovrappeso e state cercando di dimagrire, potete concedervi la vostra porzione di cioccolato (fondente) quotidiana, fonte di composti bioattivi e antiossidanti, che probabilmente giocano un ruolo importante nel processo di dimagrimento, ma fate attenzione e ricordate che non esiste l’alimento miracoloso che vi farà dimagrire senza sforzi.

Il segreto, (e non è poi tanto un segreto), e’ mangiare un po’ di tutto e fare una sana e costante attività fisica per mantenere attive le difese immunitarie, prevenire le malattie e favorire un invecchiamento sano.

Via libera quindi a frutta e verdura di stagione, di tutti i colori, cereali integrali, legumi e alimenti ricchi in grassi mono e poliinsaturi come l’olio extravergine di oliva, la frutta secca e il pesce. Concediamoci un bicchiere di (buon) vino e due quadratini di cioccolato fondente, ma non dimentichiamo mai che la salute sta nel trovare il nostro equilibrio, ed evitare gli eccessi.

CONDIVIDI QUESTO CONTENUTO SU: